Contattaci

Controsoffitto in cartone

Cliente
Ristorante La Bottega
Luogo
Lille, Francia
Anno
2022

Il controsoffitto in cartone alveolare offre una soluzione in grado di rispondere alle esigenze tipiche di un normale controsoffitto, offrendo allo stesso tempo una scelta ecosostenibile per tutte quelle aziende che vogliono dare una svolta “green” al proprio locale, senza rinunciare all’impatto estetico di un progetto di design.

Un progetto che conferma la versatilità del cartone e ne attesta la sua validità come materiale da costruzione. Un controsoffitto in cartone ignifugo, resistente all’umidità, 100% ecosostenibile.

Siamo a Lille, in Francia, dove insieme ad un gruppo di architetti abbiamo realizzato la ristrutturazione del ristorante italiano La Bottega, situato nel cuore della cittadina francese. Nello specifico, materieunite ha curato la progettazione, la realizzazione e il montaggio del controsoffitto del locale.

Dopo un primo sopralluogo per valutare le possibilità offerte dallo spazio, abbiamo deciso di realizzare un nuovo soffitto utilizzando esclusivamente il cartone alveolare. Abbiamo progettato quindi dei pannelli modulari di dimensioni 60×60 cm nella cui parte inferiore, quella visibile al pubblico, abbiamo inserito delle forme sagomate, anch’esse in cartone, montate ad incastro in modo perpendicolare.

Il risultato ottenuto è quello di un soffitto moderno e dinamico, che invece di nascondersi, arreda l’ambiente e diventa elemento caratteristico del design.

In genere, quando si sceglie di realizzare un controsoffitto, le esigenze da risolvere possono essere di vario tipo e includono il miglioramento delle prestazioni termiche di un locale, l’isolamento acustico, l’inserimento di punti luce personalizzati o la copertura di soffitti che presentano impianti e tubazioni a vista. I materiali utilizzati normalmente sono materiali non riciclabili o comunque difficili da smaltire, come ad esempio il cartongesso, il polistirolo o le fibre minerali. 

É per questo motivo che materieunite vuole proporre una soluzione in grado di offrire gli stessi vantaggi di un normale controsoffitto e allo stesso tempo una scelta ecosostenibile per tutte quelle aziende che vogliono dare una svolta green al proprio locale, senza rinunciare all’impatto estetico di un progetto di design.

A tal proposito va detto che il cartone possiede alcune caratteristiche che si prestano molto bene per questo tipo di installazioni. Oltre ad essere molto leggero, e quindi agevolare la fase di montaggio dei pannelli, il cartone alveolare presenta delle parti vuote al suo interno che ne migliorano le capacità fonoassorbenti e di isolamento acustico, definendosi un materiale eccellente per la costruzione di controsoffitti presso ristoranti o locali che ospitano un elevato numero di persone.

Nel mondo della ristorazione infatti, la creazione di ambienti poco rumorosi a livello acustico e che permettano interazioni sociali gradevoli e rilassate, sta diventando sempre più rilevante per il successo di un locale.

Inoltre, anche per quanto riguarda l’inserimento di impianti di illuminazione particolari, vale sottolineare che il cartone si presta ad essere inciso e forato utilizzando strumenti semplici e di facile accesso, come ad esempio un taglierino, facilitando così la collocazione dei punti luce.

Per il controsoffitto del ristorante La Bottega abbiamo inserito delle lampade costituite da cilindri in cartone riciclato da scarti di altre lavorazioni, regolabili attraverso un sistema wireless. In aggiunta, si potrebbero inserire lampade più grandi come quella che abbiamo realizzato per l’enoteca Vizi di Terni oppure optare per dei faretti nascosti come quelli dello stand di Officina dei Saponi.

I nostri progetti, attraverso l’utilizzo di un materiale così versatile come il cartone, offrono infatti ampio spazio alla personalizzazione, per soddisfare al meglio le diverse esigenze.