Contattaci

Stand espositivo su misura

Cliente
Officina dei Saponi
Luogo
Sana Bologna
Anno
2021

L’allestimento inteso come continuum di forme nello spazio. La parete modulare progettata da materieunite organizza lo spazio in uno stand espositivo su misura, strutturato e coerente.

L’allestimento realizzato per l’esposizione di Officina dei Saponi al Sana 2021 di Bologna accoglie la sfida di progettazione di uno stand espositivo su misura, contenuto in uno spazio limitato, in grado quindi di sfruttare al meglio le superfici disponibili e valorizzare i prodotti del cliente.

Per questo motivo abbiamo deciso di creare una parete modulare, pensata come elemento funzionale su cui posizionare l’esposizione. La parete è composta da moduli in cartone, montati tra loro grazie alla presenza di tagli trasversali che ne permettono l’incastro.

Costituiti da un pannello con un’anima a nido d’ape in cartone ondulato, sono rivestiti su entrambi i lati da due fogli di cartone. Un materiale ecosostenibile e riciclabile al 100%, ignifugo e resistente all’umidità. Si distingue per resistenza e leggerezza, caratteristiche che lo rendono ottimale per la creazione di allestimenti sia temporanei che permanenti.

Gli elementi costruiti con questo tipo di cartone sono robusti, durevoli nel tempo ma anche molto leggeri, specialmente se comparati con gli altri materiali utilizzati normalmente nel settore dell’arredo. Possono essere personalizzati attraverso la stampa diretta UV, o come in questo caso, piegati con tagli e cordoni a 45°. L’utilizzo di questa tecnica ci ha permesso infatti di creare le angolature che caratterizzano l’intero allestimento.

La parete modulare, autoportante, assolve dunque la funzione di scaffale grazie a delle mensole per le quali non è stato necessario ricorrere all’utilizzo di materiale aggiuntivo. Uno dei nostri obiettivi principali è quello di ottimizzare la quantità di materiale utilizzato, al fine di ridurre gli sprechi. Ritagliando una parte del pannello in cartone, abbiamo dato vita a dei ripiani su cui poggiare i prodotti in esposizione. Dietro la parte aperta abbiamo poi collocato dei fogli colorati che riprendono le tinte usate per l’insegna dello stand.

Per ciò che concerne l’illuminazione abbiamo deciso di collocare dei faretti nascosti all’interno della parete, creando una luce diretta sui prodotti, per esaltarne ancora di più l’esposizione.

Spostando l’attenzione sul resto dello stand, incontriamo il bancone in cartone alveolare. Abbiamo deciso di creare una superficie ampia, curvata, coperta da uno strato di Linoleum Black Etrusco. Per questo progetto, l’utilizzo del Linoleum ci ha permesso di risolvere il problema delle eventuali macchie di grasso provocate dai prodotti cosmetici.

Le forme che costituiscono la parte inferiore del bancone riprendono le geometrie della parete modulare, per creare una connessione visiva tra gli elementi che compongono lo stand. Inoltre servono anche a nascondere lo spazio posteriore dedicato al deposito di materiale utile, parte essenziale nel progetto di uno stand fieristico.

Per concludere l’allestimento abbiamo inserito anche un altro elemento d’arredo, funzionale e pratico per gli incontri con i clienti. Il tavolino alto, rotondo, crea una nuova superficie di appoggio e di esposizione. È sorretto da due colonnine con delle aperture che fanno da scaffale.

Per questo progetto abbiamo sfruttato al massimo lo spazio disponibile, dando vita ad uno stand espositivo su misura, dinamico nelle forme ed efficiente negli spazi.