Contattaci

Un canyon di cartone

Cliente
Luogo
Sana Bologna
Anno
2022

Un allestimento ecosostenibile su misura per fiere ed eventi, riciclabile al 100% e capace di attirare su di sé l’attenzione, tassello fondamentale per una presenza soddisfacente all’interno del contesto fieristico. Il design caratterizza positivamente l’allestimento in termini di percezione e accoglienza, stimolando i potenziali clienti all’incontro con il brand.

Il Sana – salone internazionale del biologico e del naturale – offre ogni anno uno spazio di incontro per le aziende che operano nel settore dell’alimentazione biologica, della cosmesi naturale e del green lifestyle.

Lo stand realizzato da materieunite per l’edizione del 2022, in collaborazione con Arti Grafiche Celori e Printaly, si situa all’interno dello scenario come allestimento ecosostenibile su misura per fiere ed eventi. 

Tailormade, attraente ed accogliente.

Lo stand è stato creato ad hoc per l’evento con l’obiettivo di proporre una soluzione espositiva innovativa capace di attirare su di sé l’attenzione, tassello fondamentale per una presenza soddisfacente all’interno del contesto fieristico. 

Il concetto visivo da cui nasce si basa sull’immagine di un canyon. Le sagome in cartone sono assemblate tra loro a sostenere le strutture autoportanti, ricreando le pareti tipiche dell’ambiente roccioso. Nel mezzo lo spazio rimane aperto, come una vallata percorribile che invita il visitatore ad esplorare lo stand.

Le geometrie modulari utilizzate finora per allestimenti di questo tipo si fanno da parte e lasciano la scena ad un disegno unitario armonico che ordina le forme. Un’impostazione che caratterizza positivamente l’allestimento in termini di percezione e accoglienza, stimolando i potenziali clienti all’incontro con il brand.

Un’architettura narrante che combina sostenibilità e design.

Il cartone alveolare è l’unico materiale utilizzato per la costruzione dello stand. Ignifugo, riciclato e riciclabile, conferma ancora una volta la sua versatilità e ne dimostra l’efficienza attraverso una struttura sensibile e dal forte impatto estetico.

È un materiale facile da lavorare che permette una grande libertà nel disegno. La progettazione si avvale di avanzati sistemi parametrici e traccia linee curve che si sviluppano nella struttura creando dinamiche fluide e variabili.

Il design inteso come espressione creativa si manifesta dunque con un approccio sostenibile. L’unicità dell’allestimento viene apprezzata sia per l’originalità dei volumi che per la sua componente materica che lo rende riciclabile al 100%.

La struttura organica integra al suo interno le parti funzionali all’esposizione.

Gli elementi pratici dello stand sono incorporati nella struttura, lasciando pulito il design. Lo spazio di storage è stato ricavato nella parte finale dell’allestimento con un accesso nascosto. Le mensole per l’esposizione dei prodotti si posizionano liberamente sulle pareti attraverso un sistema ad incastro.

Anche l’illuminazione è nascosta tra le sagome in cartone. I toni caldi del materiale vengono esaltati grazie allo studio delle luci e restituiscono un’atmosfera gradevole e rilassante.

Il bancone, sistemato sull’apertura laterale dello stand, alleggerisce la struttura e fornisce uno spazio d’appoggio per l’interazione con i clienti.

Una soluzione senz’altro differente rispetto alla proposta presentata al Sana lo scorso anno. Le dimensioni dell’allestimento di 32 m2 sono le stesse, cambia il concept che promuove l’unicità della struttura e dona un valore aggiunto allo stand. Un progetto creativo strutturato che comunica con carattere e che allo stesso tempo tiene insieme aspetti funzionali e di sviluppo sostenibile.